Batteria auto

Batteria auto

Pubblicato il : - Categorie : Batteria Auto

Come funziona la batteria di una macchina ?

La batteria è un dispositivo che serve per accumulare energia elettrica tramite dei processi chimici e poi la può rilasciare sotto forma di corrente continua .
Ogni tipo di batteria è sempre costituita da un elettrodo positivo ed un elettrodo negativo immersi in un elettrolita costituito generalmente per il settore auto da acido solforico diluito in acqua. La batteria di un autovettura è definita secondaria perché può essere ricaricata una volta esaurita la carica.
Fino a pochi anni fa il compito principale della batteria era fornire la corrente al motorino di avviamento per mettere in moto l’autovettura. Con l’evoluzione motoristica degli ultimi anni e l’avvento delle centraline elettroniche il compito delle batterie è diventato molto più gravoso perché devono fornire corrente costante alle centraline mentre l’autovettura è in marcia.

Quanti volt deve avere una batteria auto carica?

Il modello di batteria più comune usato nel settore automobilistico è ancora quella a piombo - piombo acido composta da sei celle in serie contenenti al loro interno elementi immersi nell'elettrolito. Ogni cella genera 2,13 Volt a piena carica; quando invece è in funzione, la tensione si assesta sui 2,1 Volt e quindi 12,50 Volt per l'intero accumulatore. Una batteria carica deve quindi avere una carica maggiore di 12,5 Volt , nel caso in cui la carica della batteria scende al disotto dei 12 V si innesca un processo di degradazione chiamato solfatazione che può danneggiare la batteria fino alla sua rottura.

Quanto dura in media la batteria di un auto ?

La batteria di un’auto deve considerarsi come un elemento vivo , la sua durata è influenzata da numerosi fattori . Il primo di cui tenere conto è la temperatura esterna , temperature troppo elevate o troppo basse danneggiano la batteria riducendone la vita. Anche un scarso utilizzo dell’autovettura può provocare un invecchiamento precoce , infatti una volta aggiunto l’acido la batteria dovrebbe essere continuamente caricata e scaricata . La data di produzione della batteria è fattore da controllare sempre e generalemente è indicato sulla sua etichetta. Infatti una batteria nuova con una data di produzione di oltre un anno a causa del suo inutilizzo potrebbe aver iniziato il processo di solfatazione .
Mediamente la durata della vita della batteria dovrebbe essere  5 anni ma negli ultimi tempi a causa delle numerose centraline connesse nell’auto la vita si è accorciata a 3 – 4  anni.

Quali sono le migliori marche di batterie per auto ?

  • Johnson Controls  con il marchio Varta che è il più grande produttore di batterie al mondo
  • Bosch con le sue linee S4 ed S5
  • Exide con i suoi marchi Exide e Tudor
  • Fiamm

Le caratteristiche tecniche di una batteria auto , cosa è lo spunto e cosa vuol dire AH ?

Ogni batteria si distingue per le seguenti caratteristiche :

  • Tipo : normale al piombo con o senza manutenzione o Start and Stop con tecnologia AGM
  • Tensione : misurata in Volt e nel settore automobilistico è generalmente 12 V mentre per la trazione pesante 24V
  • Capacità : si misura in  ampere ora (simbolo AH), ed indica l’intensità di corrente che la batteria è in grado di erogare continuativamente per un’ora prima che la differenza di potenziale ai capi della batteria scenda al di sotto dei 12 V e la batteria possa essere considerata scarica. La capacità delle batteria da sostituire non deve essere inferiore al valore minimo nominale indicato sul libretto di uso e manutenzione
  • Corrente di spunto :  si misura in ampere (simbolo A), ed  indica la massima intensità di corrente disponibile per un tempo limitato (30 secondi) nella fase di scarica della batteria considerando che la tensione del dispositivo raggiunga il valore finale di 7.2 Volt. Questo valore in passato era il valore principale visto che la funzione principale della batteria era solo l’avviamento . Nel caso il cui a causa dell’usura il valore di spunto scende sotto i 7 V la macchina può non partire perché la centralina motore legge che non c’è energia sufficiente per alimentare tutte le centraline della macchina.
  • Poli della batteria : Polo positivo e Polo negativo con cui collegare la batteria all’impianto dell’automobile.

Condividi

Aggiungi un commento

 (con http://)